Rumore, sgravi fiscali, mobilità: i cittadini e la tramvia

Mercoledì 14 novembre presso la chiesa di San Donato in Polverosa di Novoli si è parlato di tramvia: resoconto di un consiglio di quartiere aperto.

Manca poco al completamento della linea 2 della tramvia e per l’occasione il Quartiere 5 ha tenuto un consiglio aperto ai cittadini per confrontarsi sul tema.

Ospite l’assessore ai lavori pubblici e grandi opere Stefano Giorgetti che ha fatto il punto sui tempi. Dalla prossima settimana inizieranno i lavori della commissione ministeriale per decidere delle prove e stabilire il pre-esercizio. Entro il 31 dicembre la nuova linea verrà messa in esercizio. C’è tempo invece fino al 15 marzo per completare alcune sistemazioni urbanistiche: nelle specifico è il caso di Palazzo Mazzoni e del viadotto di Novoli.

Tanti gli interventi da parte dei cittadini, molti dei quali critici con l’amministrazione. Non è una novità che i lavori, le lunghe cantierizzazioni, le ricadute sul traffico e i costi della tramvia siano spesso oggetto di critiche da parte dei residente delle aree coinvolte, soprattutto di Rifredi e Novoli.

Il primo ad intervenire un proprietario di un B&B che ha puntato il dito sui cantieri mai completati che penalizzano la sua attività. Inoltre ha denunciato che nel 2017, come previsto, ha ricevuto uno sconto del 100% sulla TARI, mentre nel 2018 dell’80% salvo scoprire di dover restituire circa 1000 euro di conguaglio.

Un residente di via di Novoli ha ribadito, come già denunciato svariate volte dalla stampa e dalle forze politiche di opposizione, che il rumore prodotto dalla tramvia, che passa nella strettoia a un metro dalle case, non è sostenibile.

C’è chi ha fatto notare che in via della Stradella non ci sono le strisce pedonali. Da una parte qualcuno ha preannunciato una fiaccolata per portare all’attenzione della cittadinanza il degrado della zona, dall’altra qualcun altro ha detto: “se qualcuno prepara una fiaccolata, noi accenderemo i fumogeni quando partirà la tramvia”.

Un’ottima occasione di partecipazione per i cittadini di Novoli che hanno avuto la possibilità di pronunciarsi su un’opera destinata a rivoluzionare, nel bene o nel male, la mobilità della zona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...