Giovanni Orsina: cos’è il populismo?

Il populismo è un sintomo di una crisi di sistema della democrazia liberale o una possibile soluzione? Quando e come si è consumato il distacco tra la politica e il cittadino? Perché si vota più per rancore che in base ad un preciso progetto politico?

Domande alle quali il professor Giovanni Orsina ha provato a dare risposta.

Sono interrogativi dai quali è partita la riflessione di Giovanni Orsina autore del saggio La democrazia del narcisismo: breve storia dell’anti-politica”  durante l’evento Populismo: nascita di un fenomeno globale? organizzato dal circolo fiorentino di Nazione Futura, lo scorso 4 luglio presso il Grand Hotel Minerva di Firenze.

Del resto il populismo (per approfondire) è un tema di attualità, un fenomeno italiano ma anche globale, forse se ne parla troppo e a sproposito. Per questo bisogna affinare l’analisi e il contributo di Giovanni Orsina è stato decisivo.

Giovanni Orsina è professore ordinario di Storia Contemporanea alla Luiss Guido Carli di Roma, editorialista de La Stampa, in carriera vanta esperienze significative a Il Mattino e a Il Giornale. Ha scritto diversi saggi tra cui Berlusconi nella storia d’Italia (2013).

Foto Orsina convegno
La presentazione al Grand Hotel Minerva.

La riflessione, che poggia sul pensiero di Tocqueville come di Del Noce, ha abbracciato un secolo di storia, ricercando le radici di un fenomeno che investe appieno l’età contemporaneità proprio nella struttura della democrazia. Centrali nella riflessione di Orsina due cesure storiche: il Sessantotto e la sua ventata di libertà individualista e Tangentopoli nei cui torbidi annegò la Repubblica dei partiti.

L’attività del circolo ricomincerà dopo la pausa estiva.

“Giovanni Orsina: cos’è il populismo” ti è piaciuto? Compila questi campi per restare in contatto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.